gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow FICTION arrow Psicologico arrow Il ragazzo che volò dal ponte ePub


Il ragazzo che volò dal ponte ePub
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Il ragazzo che volò dal ponte

Versione Digitale ePub

Fazi Editore
ezPrice: €2,99



Autore: Alessandro Centinaro

Editore: Fazi Editore


«Se penso che non possiamo niente / sulla morte e sulla casualità, / mi dico: almeno noi, per noi, / doniamo ali alla libertà», recitano gli ultimi versi di una poesia che Giorgio Centinaro ha scritto a dieci anni. Non è una poesia qualunque: è quella che suo padre ha scelto per il suo funerale, per ricordare quel figlio congedatosi così presto dalla vita. Ma è anche quella tra le cui righe si può forse scorgere un presagio, una scintilla di senso che rischiari il buio dell’ultimo gesto di Giorgio. È una mattina d’autunno, il 19 novembre 2011, quando Giorgio, sedici anni, esce di casa e si dirige verso il ponte romano di Ascoli, la sua città. Il sole non è ancora sorto e intorno tutto sembra dormire mentre lui, vestito leggero, da jogging, scavalca il parapetto e salta giù. Per l’intera comunità è un gesto inaspettato, che lascia sgomenti. Perché proprio lui, quel ragazzo gentile e brillante che non conosceva i disagi che, nelle statistiche, motivano i suicidi degli adolescenti? Il ragazzo che volò dal ponte è la lettera a suo figlio con cui Alessandro Centinaro – padre, magistrato e uomo di lettere – prova a rispondere alle domande che lo tormentano, ma allo stesso tempo è la trasfigurazione in poesia di un tremendo lutto, un atto di fede verso quella dolce illusione propria dei poeti secondo cui ci sono corde e distanze che solo le parole possono toccare e colmare. Un’intima ricerca filosofica sul senso del dolore e della morte e sul significato profondo dell’essere padre, e insieme uno struggente canto di nostalgia per un’età dell’innocenza in cui il presente era ancora da scrivere e il futuro oltre l’orizzonte.







ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€5,99
ezPrice
€12,99
ezPrice
€14,99


SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT