gototopgototop
 screen         carattere         colore           contrasto           
Effettua il login per acquistare

RICERCA PER CATEGORIA

EDITORI



Cerca periodico

Autore - titolo


VirtueMart
Il carrello è vuoto.

Mostra Carrello
Il carrello è vuoto.

Ai sensi della normativa internazionale sui cookies vi informiamo che questo sito o gli strumenti di terze parti da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di condizioni di fornitura e privacy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera si acconsente all'uso dei cookies. Ezpress non memorizza i dati di navigazione nè usa cookies a fini promozionali o commerciali

LIBRERIA arrow DRAMMATICO arrow Carlo, Maria e il mare di Sicilia ePub


Carlo, Maria e il mare di Sicilia ePub
Clicca per visualizzare
la copertina e il sommario


Carlo, Maria e il mare di Sicilia

Versione Digitale ePub

Bibliotheka Edizioni
ezPrice: €3,99



Autore: Filippo Piccione

Editore: Bibliotheka Edizioni


Alcune storie d'amore iniziano, si interrompono, riprendono e, alla fine, forse per inevitabilità, forse a causa delle onde del destino, vedono la loro fiamma spegnersi definitivamente. La storia di Carlo e Maria è una di queste. Una storia che inizia nei primi anni '80 e prosegue, attraverso il flusso ininterrotto della memoria e dei ricordi, per circa un ventennio. Anni che si susseguono implacabili, come un album di fotografie da sfogliare che vede i protagonisti cambiare, crescere, maturare, come un film che snoda la sua trama verso il futuro. Carlo, Maria e il mare di Sicilia è un romanzo che parla d'amore. Ma non solo. Filippo Piccione non guarda solo al particolare, ma riesce a cogliere l'universale, la storia con la S maiuscola, a far confluire nel privato gli snodi fondamentali che hanno segnato l'ultimo ventennio della nostra Penisola. Ecco allora che protagonisti diventano, anche e soprattutto, la Sicilia con le sue contraddizioni, una terra ricca di contraddizioni e meraviglie, di contrasti ed incanti, di anomalie e slanci vitali; ma anche lo stivale, un Belpaese che di bello, ormai, ha ben poco. La fotografia che l'autore scatta del nostro Paese non è mai sgranata o fuori fuoco, ma lucida ed impietosa: lacerato dai conflitti interni, massacrato dalle istituzioni pubbliche e politiche, schiavo della criminalità organizzata, inerme davanti alla dilagante violenza che la attraversa, incerto nel seguire la strada del progresso o quella dei retaggi culturali più retrivi. L'unione fra la dimensione intima e pubblica rende il romanzo di Filippo Piccione un'opera rara: cronachistica e analitica da una parte, struggente e malinconica dall'altra. Un quadro iperreale sulla vita, le occasioni perse e quelle ritrovate, sul tempo che sfugge, sui ricordi ed i rimorsi, le frasi non dette e quelle che sarebbe stato meglio tacere. Edito da Bibliotheka Edizioni.







altre categorie


Antico, Classico e Medievale (16)

Asiatico (1)

Caraibico e Latino-Americano (1)

Europeo Continentale (7)

Inglese, Irlandese, Scozzese, Gallese (1)

Medio-Orientale (1)

Religioso e Liturgico (1)

Shakespeare (4)

ENTRA E GUARDA LE NOSTRE VETRINE

ezPrice
€9,99


ezPrice
€6,99


ezPrice
€8,99


ezPrice
€17,99


ezPrice
€14,99


ezPrice
€15,99




SCOPRI LE FUNZIONALITA' DI EZPRESS


RICARICA

PREVIEW

RISPOSTE

REGALA

FUNZIONALITA' RISERVATE AGLI UTENTI REGISTRATI


EZCLOUD

SCRIVICI

ACCOUNT

EZCHECKOUT