Background Image
Table of Contents Table of Contents
Previous Page  4 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 4 / 10 Next Page
Page Background

SUONO luglio-agosto 2020

3

S

tiamo parlando delle pulizie di primavera che, volando con

la fantasia (e riferendoci specificatamente al mondo della

riproduzione sonora), abbiamo immaginato

quale possibile obiettivo del periodo

delle ferie. Dedicarsi concretamente

ai molti possibili lavoretti di messa

a punto dell’impianto, complici le

restrizioni dovute alla pandemia,

è diventata una possibile alterna-

tiva a una estate solo parzialmente

praticabile in modo tradizionale. E

poi… perché non prestare un po’ di

attenzione al nostro impianto e alla

nostra musica proprio in un pe-

riodo in cui abbiamo riscoperto

il piacere di praticare le varie

attività domestiche?

Ma questo numero di SUONO è

anche molto di più di un tradizio-

nale speciale dedicato a “quello che

potreste fare per mettere a punto

il vostro impianto Hi-Fi”: è un

modello al minimo del suo po-

tenziale di quello che potrem-

mo fare, dell’amore e della

passione che è dentro di noi

ma non del tutto si espri-

me, una volta liberati da

un pesante fardello che

limita il nostro operare.

È quello delle “rese”,

ovve ro l e mo l t e

migliaia di copie

stampate per co-

prire anche le

edicole dove

ne s s uno c i

compra ma

l a d i s t r i -

buzione ci

ma n d a …

Copie del giornale che finiscono al macero senza che nessuno

le abbia mai né lette né sfogliate e che costituiscono un costo

che molto più volentieri investiremmo in energie e iniziative

finalizzate a realizzare un giornale migliore. Migliore e spero

stimolante come la copia che vi trovate in mano, che state sfo-

gliando in rete o consultando dopo aver scaricato il PDF ma che,

comunque, vi siete procurati attraverso la filiera corta e diretta

organizzata da SUONO!

Se il 546 resterà un unicum (o un esperimento una tantum)

dipenderà da voi, dal fatto che quel che avete letto vi sia pia-

ciuto abbastanza da “barattare” il rituale mensile dell’acquisto

in edicola con quello solo apparentemente più asettico in rete,

aderendo a una delle formule (la rivista di carta in abbonamento

a 3/6 o 12 mesi e la vendita della copia singola, l’abbonamento

alla versione digitale con lo sfogliabile e il PDF) della nostra

offerta, la più ampia e flessibile possibile, per venire incontro

alle vostre esigenze. Diretta la vendita, rapida la consultazione,

nel senso che i contenuti della rivista, in ognuna delle nostre

offerte, possono essere disponibili in rete ancor prima che la

rivista venga stampata!

So che queste ragioni poco fanno breccia in un popolo che dei

rituali ha fatto una ragione del suo hobby (dall’emozione della

testina che cala dolcemente sul solco alle procedure – ognuno ha

la sua – per aprire per la prima volta un LP) ma proprio l’ascolto

della musica ci ha già detto e continua a farlo che qualcosa sta cam-

biando e non si può certo fermarlo. Qualche tempo fa è avvenuto

un fatto epocale: un concerto live a cui era possibile presenziare

solo online è stato visto da 756.600 persone distribuite in 107

paesi; ognuna di esse ha pagato il biglietto, generando un incasso

di circa 20 milioni di dollari. Sarebbero stati necessari più o meno

20 concerti tradizionali (rigorosamente sold out) per ottenere un

risultato simile! Certo, i concerti classici ci mancano ma non è detto

che vi si possa comunque sempre partecipare (a causa di un qualsiasi

impedimento che non sia necessariamente una pandemia!); quella

offerta da questa situazione è, amio parere, una opportunità che offre

allo spettatore soluzioni altrimenti impensabili (come scegliere chi

inquadrare sullo stage e avere accesso a una chat con gli artisti)!

Opportunità è tutto ciò che allarga le nostre esperienze e non

necessariamente deve essere contrapposto a qualcos’altro come

accade frequentemente in Hi-Fi. Opportunità è Roon (ne parliamo

in questo numero), questo splendido “mediatore” nell’universo

liquido che consente di avvicinarsi con facilità a quell’ideale Bi-

blioteca di Alessandria che da subito mi è sembrato il plusvalore

della musica online. E a dispetto del momento e delle profezie dei

menagramo, quello che ci si prospetta sarà senza dubbio

un mondo bellissimo!

Faccende d’estate

N.

XXX

Editoriale

di Paolo Corciulo

Tradizionalmente certe cose si fanno a primavera ma in un anno così “atipico” ci sta che tanti

lavoretti, la messa a punto e anche l’eliminazione del superfluo, prendano forma d’estate.