Background Image
Previous Page  3 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 3 / 10 Next Page
Page Background

V

ogliamo dedicare

questo editoriale

di Febbraio 2021 al­

la Conoscenza, un

termine che nella

sua interezza congloba il sa­

pere umano almeno da seimi­

la anni ma che affonda le sue

radici ad un’epoca molto più

antica di cui abbiamo solo fle­

bili tracce. Socrate affermava

che “è sapiente solo chi sa di non sapere, non chi si illude di sapere e

ignora così perfino la sua stessa ignoranza” mente Pablo Picasso ribatte­

va: “non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l’occasione per

comprendere”. Aforismi di una bellezza senza eguali ma che oggi sem­

brano scontrarsi con un mondo in cui chi detiene la Conoscenza ad un

certo livello sembra farsi scudo dell’illusoria e vana certezza di posseder­

la mentre in realtà vive solo e unicamente l’illusione del momento senza

aprirsi realmente a ciò che verrà. Quante teorie considerate farneticazio­

ni di singoli individui si sono dimostrate essere porte verso nuove com­

prensioni del mondo. Mi vengono in mente i primi fisici che ipotizzarono

la teoria quantistica come Schroedinger, Max Planck o Bohm, oltremodo

derisi dall’establishment scientifico del tempo, non ultimo lo stesso Ein­

stein, che riteneva la loro visione di una nuova fisica come il delirio di po­

chi uomini. Nel frattempo però Wolfang Pauli scriveva una bellissima in­

troduzione al testo di Carl Jung sulla Sincronicità in cui “psiche e mate­

ria” sembravano fondersi e unirsi inesorabilmente in un legame unico. Il

tempo ha dato ragione a Planck, smentendo Einstein, mentre il legame

che unisce la mente con la fisica deve essere ancora compreso appieno;

ma in poco meno di un secolo siamo riusciti ad intuire che una mera visio­

ne materialistica e meccanicistica dell’Universo non riesce ne può fornire

una visione completa e reale di cosa realmente si cela dietro i nostri oc­

chi. Questo ci dovrebbe far ragionare su come talune posizioni Accademi­

che, che negano e deridono le ricerche di frontiera come quelle presenta­

te ogni mese su HERA Magazine, costituiscano in realtà un mero esempio

di ignoranza, nel senso etimologico del termine, antitetica allo stesso

principio secondo cui il progresso è un elemento in costante divenire. Co­

me diceva lo stesso Planck, solo con l’avvento di nuove generazioni idee

avveniristiche, o che possono sconvolgere un paradigma vigente in una

data epoca storica (si veda Thomas Kuhn), possono realmente assurgere

al posto che gli compete nell’alveo del progresso umano. Così teorie co­

me l’ipotesi di una o più civiltà precedenti alla nostra, la vita nel cosmo e

contatti nel nostro passato con esseri provenienti da altri pianeti o le ca­

pacità sopite e nascoste della mente possono essere lette e viste sotto

una nuova luce. Una luce che il mondo accademico ufficiale ha tentato in­

vano di assopire ma che non ha fatto altro che rinsaldare. Questi nostri

pensieri nascono dalla constatazione, sempre più visibile nei social, di co­

me si neghino certe evidenze senza conoscerle e ancor più, taluni, si er­

gano a giudici e carnefici di chi studia i nostri ambiti senza quasi mai es­

sersi presi la briga di indagarli e studiarli realmente e seriamente. Il tem­

po ci darà ragione!

Enrico Baccarini

e.baccarini@gmail.com

Periodico Mensile

Numero 42 Febbraio 2021 Anno XXII

Sede Legale

Via Francesco D’Ovidio n. 64 00137 ROMA

Redazione

Via Pietro Vannucci 47 00012 Guidonia Montecelio (RM)

Tel/fax 0774/403346

Email

:

info@xpublishing.it

Direttore Responsabile e Editoriale

Enrico Baccarini

(e.baccarini@gmail.com)

Direttore Artistico

Alberto Forgione

(alberto.forgione@xpublishing.it)

Amministratore Unico

Adriano Forgione

(adriano.forgione@xpublishing.it

)

Direttore BOOXTORE

Mike Plato

(mikeplato22@yahoo.it)

Segreteria e Abbonamenti

(info@xpublishing.it)

Articoli scritti da:

Enrico Baccarini, Michela Brandolini, Massimo Guzzinati, Ines Ferrante,

Andrea Romanazzi, Massimo Centini, Davide Baroni, Enrica Perucchietti,

Alberto Lori .

Stampa

Tuccillo Arti Grafiche srl

Trav. Via P. Donadio Snc

80024 Cardito (Napoli)

Distributore esclusivo per l'Italia

Pieroni Distribuzione srl Via C. Cazzaniga, 64 20132 Milano

Centr. Tel 02.25823176

Editore

X Publishing srl

Via Francesco D’Ovidio n. 64 00137 ROMA

Mensile

Sped. in A.P. 45% Art.2 comma 20/B Legge 662/96 Roma

Registrazione presso il Tribunale di Roma n°4/2000 del 14 Gennaio

Hera esce il 07 di ogni mese (12 numeri l’anno).

Prezzo

€ 9,90 (esclusi allegati). Arretrati: € 10 ciascuno (tranne i numeri

speciali indicati nella pagina degli abbonamenti e arretrati).

Finito di stampare il 04 Febbraio 2021

• La Direzione Editoriale non è responsabile per il contenuto degli articoli che non rispec­

chiano necessariamente il punto di vista della redazione.

• Gli articoli, pubblicati omeno, finoasuccessivacomunicazione, nonvengonoretribuiti.

• Gli articoli pubblicati rimangono ad uso esclusivo della redazione per due mesi dalla da­

ta di pubblicazione.

• Lettere, fotografie e articoli, anche se non pubblicati, non vengono restituiti.

• L’editore ha soddisfatto tutti i crediti fotografici. Nel caso gli aventi diritto siano stati ir­

reperibili questi è a disposizione per eventuali spettanze.

INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE INMATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI

PERSONALI

Il Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 ha finalità di garantire che il trattamento

dei dati personali dei lettori si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali e

della dignità delle persone, con particolare attenzione alla riservatezza dell’identità per­

sonale. I dati raccolti durante lo svolgimento della nostra attività e dai lettori stessi forniti

potranno essere trattati per finalità relazionate alla vita produttiva di questa azienda.

Questi saranno raccolti, archiviati, organizzati per lo più attraverso mezzo informatico,

sempre rispettando le regole di riservatezza e sicurezza richieste dalla Legge. Il titolare

del trattamento dei dati personali è il legale rappresentante della X Publishing Srl, Via

Francesco D’Ovidio, 64 00137 Roma. Incaricati del trattamento sono dipendenti della

stessa X Publishing Srl. Il conferimento dei dati personali è facoltativo ma la mancata co­

municazione degli stessi impedirà fondamentali attività quali l’adempimento di spedizio­

ni agli interessati delle categorie merceologiche di nostra competenza (abbonamenti e

arretrati di riviste, libri e allegati). Possono accedere ai dati i soggetti cui disposizioni di

Legge lo consentano o per ordini di Autorità. La Legge prevede che lettori possono con­

sultare, modificare, opporsi, cancellare i propri dati su diretta richiesta ai sensi dell’Art.7

del Codice, il tutto mediante Raccomandata A/R da inviare a X Publishing Srl, Via France­

sco D’Ovidio, 64 00137 Roma. Per maggior informazioni si può visitare il testo completo

del Decreto Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 sul sito ufficiale dell’Autorità Garante

www.garanteprivacy.it

3

E

DITORIALE