Background Image
Previous Page  9 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 9 / 10 Next Page
Page Background

39

europea in carica, arrivata ai piedi

del podio con 110/125+9 in quali-

ficazione e 35/40 in finale. Per lei il

quarto posto assoluto.

Passando alla fossa olimpica, al ma-

schile Faustinelli non ha avuto rivali

sin dalle prime battute. Il giovane di

Pian Cumano (Bs), in forza al Grup-

po sportivo dei Carabinieri, ha ter-

minato le prime 3 serie in testa alla

classifica provvisoria con il punteggio

di 72/75 per poi confermarsi il mi-

gliore al termine delle qualificazioni

con il totale di 119/125. Nella fina-

le, affrontata con il dorsale numero

uno, ha dimostrato la sua superiorità

rispetto agli avversari arrampicando-

si sulla vetta del podio con lo score di

46/50 e ben 4 piattelli di vantaggio

sul migliore degli inseguitori, il kaza-

ko Maksin Bedarev, medaglia d’ar-

gento con 42.

Terzo sul podio un altro kazako,

Alisher Aisalbayev, di bronzo con

33/40. In finale è entrato anche Lo-

renzo Franquillo (Fiamme Oro) di

Trevi (Pg), secondo migliore in qua-

lificazione con 117/125 e poi sesto

con 17/25. Fuori invece dalla finale

femminile l’azzurrina Giorgia Lentic-

chia (Fiamme Oro) di Terni, settima

con 104/125. Insomma, come anti-

cipato all’inizio di questo articolo, la

gioventù azzurra ci fa guardare verso

il futuro con la consapevolezza che,

anche in un panorama di alto livel-

lo, può dire la sua con carattere e

grinta. In bocca al lupo per i prossimi

appuntamenti e “

ad maiora

”!

C

arlofrancesco

M

anstretta

A sinistra: Samuele Faustinelli sin

dalle prime battute non ha avuto rivali:

il giovane di Pian Cumano (Bs), in forza

al Gruppo sportivo dei Carabinieri,

ha terminato le prime 3 serie in testa

alla classifica provvisoria

con il punteggio di 72/75.

In basso: nello skeet prestazione

d’oro per il romano Giammarco Tuzi

che ha confermato il suo ottimo stato

di forma dopo il titolo di campione europeo

ad Osijek (Cro). E un bronzo splendente

per Giada Longhi con lo score di 43/50.

gna di casacca Polina Kniazeva

(108/125+1-30/40). Bella prova di

carattere anche per Giada Longhi al

femminile. La portacolori dei Cara-

binieri di Vico Sabino (Ri) è entrata

in finale con 112/125, quarto miglior

punteggio, rendendosi protagonista

della rimonta che l’ha portata al

bronzo con lo score di 43/50.

Meglio di lei solo le russe Anna

Zhadnova e Daria Lakomtseva, ri-

spettivamente d’oro e d’argento

con 56/60 e 55/60. Buona anche la

gara di Sara Bongini, campionessa

Direttore:

Luciano Rossi

Coordinatore editoriale:

Massimiliano Naldoni

massimilianonaldoni@gmail.com

Federazione Italiana Tiro a Volo

Viale Tiziano 74 - 00196 Roma

Tel. 06 45235200 - Fax 06 3233791

info@fitav.it

-

www.fitav.it

CACCIA&TIRO

Greentime S.p.A.

Via San Gervasio 1 - 40121 Bologna

Tel. 051 223327

Redazione:

Francesca Domenichini

domenichini@greentime.it