Background Image
Previous Page  7 / 10 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 7 / 10 Next Page
Page Background

11

serie limitata differiscono per carat-

teri legati ai diversi calibri, 3 dei qua-

li associati a canne da 51 centimetri

mentre quella del 9,3x62 è da 56. Le

canne, sottoposte a trattamento Crio

per esaltarne la precisione balistica,

hanno mezza bindella da battuta in

fibra di carbonio con inserti in fibra

ottica a elevata luminosità Easy Aim,

mirino registrabile lateralmente e

verticalmente. Per chi vuole monta-

re un’ottica, il dorso della scatola di

otturazione è forato e filettato come

predisposizione per l’installazione di

basi tipo Weaver, Picatinny o Qr. Tutti

i calibri sono proposti sia con cari-

catore prismatico amovibile che con

caricatore su suola basculante. La

scatola di scatto, che svolge la fun-

zione di carcassa vera e propria, è

in lega leggera di tipo argonautico

e viene finita per ossidazione ano-

dica dura, che ne esalta la capacità

di trattenere i lubrificanti, nonché la

resistenza all’usura, alla corrosione e

allo sfregamento.

Paganini

pesca in Turchia il sovrap-

posto ad anima liscia

Yildiz

Spz Slug.

Improntato alla leggerezza, presenta

la bascula in lega leggera (Ergal 7075

ad uso aeronautico) che permette un

notevole contenimento del peso. Le

canne sono realizzate in acciaio 4140

e sono internamente cromate; la co-

stanza del diametro e l’allineamen-

to sono verificati singolarmente, per

ogni fucile. Il congegno di scatto mo-

nogrilletto, con selettore dell’ordine di

sparo, la bindella ventilata, la linea ti-

picamente europea e i legni di qualità

(calcio e asta in noce turco) comple-

tano l’arma, che prima di essere im-

messa sul mercato è stata sottoposta

a prove di sicurezza ragguardevoli,

come lo sparo consecutivo di 25mila

cartucce da 28 grammi. Ovviamente

la canna slug da 61 centimetri è idea-

le per la caccia al cinghiale.

La risposta italiana allo slug turco è

il Feeling Slug della

Franchi

, il so-

vrapposto specifico per la caccia al

cinghiale in battuta, preciso e affida-

bile. Disponibile nel solo calibro 12, è

un sovrapposto da caccia leggero e

maneggevole, studiato per gli sposta-

menti nel folto del bosco e per sfidare

una preda difficile come il cinghiale,

mettendo a dura prova il canettiere in

ambienti angusti e con spostamenti

laterali e scarti improvvisi. La bascula

in Ergal anodizzata nera è caratteriz-

zata da un’incisione che rappresenta

l’animale a cui questo fucile è dedi-

cato, per uno stile essenziale ma di-

stintivo. Canne steelshot ventilate da

Beretta - Sako S20 Hog hunter.

Paganini - Yildiz Spz Slug.

Benelli Endurance Be.St. Limited edition.

Bignami - Savage Impulse.